Home » Istruzione » Normativa » 2012 » Maggio » cm49_12
 
 
C.M. n. 49 del 31 maggio 2012
MIURAOODG prot.n. 3377

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l'Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l'Autonomia Scolastica

Roma, 31 Maggio 2012

Oggetto: Indicazioni nazionali per le scuole dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione. Trasmissione bozza e modalità per la consultazione delle scuole.


Come disposto con la Circolare ministeriale n. 31 del 18 aprile 2012, il processo di revisione delle Indicazioni nazionali è stato avviato, anche sulla base del monitoraggio effettuato ai sensi della Circolare n. 101/2011, nel rispetto delle seguenti determinazioni:
a) procedere alla revisione delle Indicazioni nazionali per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo di istruzione per pervenire, entro il termine del 31 agosto 2012, ad un testo definitivo;
b) assumere il documento “Indicazioni per il curricolo” di cui al D.M. 31 luglio 2007 come base per un lavoro di revisione e consolidamento;
c) imperniare il processo di revisione su un intenso, anche se necessariamente breve, processo di consultazione delle scuole.

Per consentire a tutte le istituzioni scolastiche di partecipare alla consultazione, entro tempi compatibili con i vincoli posti dalla legge, un nucleo redazionale ha proceduto alla elaborazione di una prima bozza di testo da sottoporre a consultazione in vista della successiva redazione definitiva.
Trattandosi di una consultazione pubblica, sia pure riservata ai docenti e ai dirigenti scolastici, e volendo garantire una effettiva e concreta utilità dell’intero processo di partecipazione, si ritiene utile puntualizzare i seguenti aspetti procedurali:

  • La bozza che si rende pubblica è stata predisposta, con il contributo di esperti disciplinari, seguendo i criteri indicati nella stessa C.M. 31/2012. Si tratta, dunque, di una revisione delle Indicazioni per il curricolo emanate nel 2007 e non di un documento elaborato ex novo;
  • In particolare, il documento sul quale si chiede il parere è articolato nelle seguenti parti: 1) Profilo dello studente al termine del primo ciclo (unica sezione non presente nel testo del 2007); 2) L’organizzazione del curricolo; 3) La scuola dell’infanzia; 4) La scuola del primo ciclo di istruzione;
  • Alle scuole si chiede di esprimersi specificamente su alcuni aspetti di merito e di fornire una valutazione utile ai fini del completamento dell’opera di revisione;
  • L’editing linguistico dell’intero testo verrà effettuato dopo la consultazione;
  • La consultazione avviene tramite un questionario a risposte chiuse e sarà reso disponibile sul sito dell’Ansas.

Si ribadisce che il testo della bozza non è in alcun modo un testo definitivo essendo prevista una seconda sistemazione finale sulla base dei risultati della consultazione e di altri contributi di soggetti qualificati.
Data la rilevanza didattica della consultazione, si ritiene opportuno che le modalità di compilazione adottate siano condivise dai docenti nei modi e nelle forme che ogni scuola riterrà più opportune.
Ulteriori, brevi osservazioni da parte di docenti e soggetti interessati potranno essere inviate all’indirizzo:  indicazioninazionali2012@istruzione.it.

Indicazioni tecniche

La bozza del testo delle Indicazioni (in formato pdf) è disponibile sul sito di questo Ministero (www.istruzione.it) e sul sito dell’Ansas a partire dal 31 maggio 2012.
Il questionario è visibile dal 1° giugno 2012 sul sito dell'Ansas insieme alla bozza delle Indicazioni in formato pdf all’indirizzo (http://www.indire.it/indicazioni/consultazione2012) e andrà compilato esclusivamente online.
Per accedere alla compilazione del formulario le scuole devono utilizzare gli stessi codici di accesso utilizzati per il monitoraggio ex C.M. n. 101/2011.
Le scuole che non avessero ancora ottenuto tali codici possono richiederli via fax compilando il modulo allegato alla presente oppure scaricabile online dal sito sopra richiamato, inviandolo al n. 055 2380393. I codici saranno inviati all'indirizzo di posta elettronica della scuola indicato nel fax.
Le istituzioni scolastiche, dopo l'accreditamento e secondo le modalità sopra richiamate, potranno procedere alla compilazione entro il 30 giugno 2012.
Si consiglia di stampare copia del questionario, scaricabile in formato pdf sul sito dell'ANSAS sopra ricordato, per farne oggetto preliminare di conoscenza, approfondimento e discussione prima della sua compilazione formale.
Si confida nella consueta collaborazione da parte dei dirigenti scolastici e degli insegnanti.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo

 Allegati
  La bozza delle indicazioni nazionali per il curricolo Scarica
 Modulo richiesta password di accessoScarica
 Destinatari

Ai Direttori generali 
Uffici scolastici regionali
LORO SEDI

Ai Dirigenti scolastici
delle Istituzioni scolastiche statali e paritarie del primo ciclo
(per il tramite degli UU. SS. RR.)

e, p.c. Al Capo di Gabinetto
Al Capo Dipartimento per l'istruzione
All'Ufficio Legislativo
SEDE