Home » Istruzione » Dettaglio News
 
 
03 giugno 2016
AREA Istruzione Canali Home
Progetto Articolo 9 della Costituzione

Gli studenti italiani sempre più cittadini attivi per il paesaggio e l’ambiente

Il concorso e progetto nazionale Articolo 9 della Costituzione premia le idee e la creatività delle scuole in una cerimonia al Senato della Repubblica, alla presenza del Presidente Pietro Grasso.

Martedì 7 giugno 2016 ore 11 – Roma, Senato della Repubblica

Raccontare il paesaggio valorizzando i siti che più ne rappresentano l’identità, indagare la storia di spazi verdi abbandonati e pensare a nuove destinazioni d’uso, ma anche studiare e conservare la biodiversità di un luogo per sperimentare dei veri e propri laboratori collettivi di ricerca, nel segno della cura, del benessere e della sostenibilità. Sono solo alcune delle esperienze al centro della quarta edizione del Progetto e Concorso Nazionale Articolo 9 della Costituzione, rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado per sostenere l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”.

Un’edizione speciale, quella dell’anno scolastico 2015/2016, che si è inaugurata lo scorso novembre con una Lectio Magistralis di Salvatore Settis e con un apposito messaggio rivolto da Papa Francesco a tutti i partecipanti, in virtù dell’affinità tra la sua recente enciclica Laudato si' e il tema di questa quarta edizione: Cittadini attivi per il paesaggio e l’ambiente.
Il percorso di lavoro ha visto la partecipazione di 850 classi, delle “medie” e delle “superiori”, da tutta Italia e anche dall’estero, e il coinvolgimento di quasi 14 mila studenti, un traguardo che, superando le aspettative, rafforza e consolida il legame tra il progetto e i docenti, grazie al carattere innovativo di un modello di formazione da subito apprezzato e sempre atteso e adottato dalle scuole.

Un esito molto positivo per gli organizzatori e per chi ha creduto nella scelta: il progetto è promosso dal  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione, Fondazione Benetton Studi Ricerche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo-Direzione generale Educazione e ricerca, in collaborazione con Senato della Repubblica, Camera dei deputati, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, «Domenica» de Il Sole 24 Ore, media partner Rai Cultura e Rai Radio3.

Da quest’anno la collaborazione organizzativa per l’ospitalità dei finalisti e lo sviluppo del sito del Progetto dedicato alla Prima Guerra mondiale si è estesa al Ministero della Difesa, grazie all’attività del Comitato Tecnico Scientifico misto tra Miur e Difesa per l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”.

La formula del concorso unisce l’apprendimento di contenuti nuovi alla creazione di prodotti originali da parte degli studenti, attraverso l’elaborazione di un’idea progettuale in una breve produzione video.
La preparazione è stata sostenuta da un ciclo di lezioni-conferenze, tenutesi, tra novembre e marzo, in luoghi di significativo valore storico e artistico e trasmesse in diretta streaming, con il contributo di esperti, studiosi e interpreti della vita culturale. Le classi iscritte hanno avuto inoltre l'opportunità di partecipare a numerose visite didattiche in musei e gallerie nazionali, biblioteche, archivi pubblici e privai, per fruire in moo diretto e inconsueto delle risorse culturali e paesaggistiche presenti nel territorio nazionale, grazie alla disponibilità dei Servizi educativi di istituti, musei, monumenti, biblioteche e archivi del MiBACT

I nomi delle scuole e delle classi vincitrici verranno annunciati martedì 7 giugno alle ore 11 a Roma, nella Sala Koch del Senato della Repubblica, in una cerimonia che sarà inaugurata dal presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso. Accanto al Presidente Grasso ci saranno i rappresentanti istituzionali dei soggetti promotori, dei relatori e della giuria, che ricorderanno l’obiettivo principale del concorso: trasmettere esempi positivi di impegno per il paesaggio e per l’ambiente, e suscitare interesse per la responsabilità assunta in prima persona da parte dei giovani.

La giornata conclusiva sarà preceduta, lunedì 6 giugno alle ore 15 nella sede della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, dall’incontro Dialoghi attorno all’ Articolo 9 con gli Studenti del Concorso, in cui gli studenti delle classi finaliste si confronteranno sui temi del progetto e sui lavori realizzati con i docenti e i rappresentanti dei promotori del Concorso, la Giuria e alcuni dei relatori delle lezioni-conferenze.

Al di fuori dell'aula e con il supporto dei loro insegnanti, gli studenti si sono messi in gioco in prima persona, raccontando il loro impegno a favore della comunità, consapevoli che solo attraverso la collaborazione con i cittadini e le istituzioni, i genitori e le associazioni, è possibile attivare percorsi di educazione e sensibilizzazione, guardando al futuro, nello spirito dell’Articolo 9 della Costituzione che affida alla Repubblica il compito di tutelare il paesaggio ed il patrimonio storico ed artistico della Nazione.

Tutti visibili nel sito internet del progetto, sono duecentocinquanta i cortometraggi, della durata massima di 5 minuti, presentati dai ragazzi, che hanno saputo esplorare in modo personale, attento e appassionato punti di vista nuovi, riflessioni e buone pratiche.

I lavori sono stati giudicati in due momenti distinti applicando i principi dell’educazione tra pari (peer education). Nella prima fase di selezione, i prodotti delle scuole secondarie di secondo grado sono stati valutati dagli studenti provenienti da alcune università italiane, mentre ogni audiovisivo elaborato dagli istituti secondari di primo grado è stato esaminato dagli allievi coetanei delle scuole italiane. Dopo queste due prime fasi, necessarie per selezionare i “finalisti”, l’individuazione dei sei vincitori, tre per ciascuna sezione, con l’attribuzione di alcune menzioni speciali, è avvenuta a opera di una Giuria composta da studiosi ed esperti, rappresentanti dell’Università e del mondo del giornalismo.

Novità di quest’anno è la premiazione del Concorso Fotografico La scoperta, la cura e il recupero del paesaggio e dell’ambiente nel quale vivi attraverso degli scatti inediti postati su Instagram con l’hashtag #articolo9dellacostituzione1516, che ha visto la pubblicazione di oltre 600 immagini.

La cerimonia sarà trasmessa in streaming nel sito: webtv.senato.it. Le scolaresche già accreditate potranno seguirla presso gli spazi e le strutture messe a disposizione dal Museo Nazionale Romano-Terme di Diocleziano.

Per maggiori informazioni: www.articolo9dellacostituzione.it, info@articolo9dellacostituzione.it
Programma del 6 e 7 giugno 2016

Notizie 2017 - Istruzione

Seleziona l'anno di interesse