Home » Istruzione » Normativa » 2009 » prot12068_09
 
 
Prot. n. AOODGPER.12068
 

Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per il Personale scolastico
Ufficio II

Roma, 3 agosto 2009

Oggetto: Conferimento nuovi incarichi ai dirigenti scolastici idonei delle procedure concorsuali ordinario e riservati - A.S. 2009/2010.


Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, su richiesta di questa Direzione Generale, ha autorizzato l’assunzione di n. 647. dirigenti scolastici sui posti vacanti al 1° settembre 2009 secondo la Tabella 1 allegata all’unito decreto direttoriale.
I riferimenti normativi di cui tener conto per la sequenza delle nomine a dirigente scolastico da effettuare, nel limite dei posti autorizzati, con effetto dal 1° settembre 2009 sono

  • Legge n. 296/2006, art. 1, comma 605, lett. c) e comma 619 - Legge Finanziaria 2007;
  • Legge n. 31/2008, art. 24 quinquies (c.d. “Milleproroghe”) - Intersettorialità – Interregionalità.
I beneficiari delle citate nomine sono nell’ordine: i candidati idonei dei concorsi compresi nelle categorie di cui ai punti 1, 2, 3 e 4 dell’Allegato 1 alla presente nota e i candidati idonei dei concorsi di cui ai punti 5,6 e 7.
Com’è noto la Legge n. 31/2008 al citato art. 24 quinquies trasforma le graduatorie dei corsi-concorsi ordinario e riservati in graduatorie ad esaurimento e consente il superamento della settorialità e della regionalità.
La prima ricaduta della citata norma cioè l’intersettorialità subentra in ambito regionale se, a seguito delle nomine conferite nell’ordine di cui sopra e nell’ambito di ciascun settore formativo, residuino posti vacanti ed autorizzati. In tale ipotesi, a domanda degli interessati e sempre nell’ordine di cui alla presente nota, agli stessi è attribuito l’incarico dirigenziale in settore diverso da quello per cui si è concorso.
La seconda ricaduta, invece, darà corso all’applicazione dei principi dell’interregionalità e dell’intersettorialità sui posti autorizzati residuati in alcune Regioni.
Al fine di facilitare e rendere più efficiente quest’ultima fase di assunzione degli idonei ai concorsi riservati e ordinario, sarà messa a disposizione delle SS.LL. anche per le operazioni previste per l’a.s. 2009/2010 l’applicazione informatica predisposta da questa Direzione Generale in collaborazione con R.T.I. - Gestore informatico.
Completate tutte le operazioni concernenti le nuove immissioni i ruolo dei dirigenti scolastici, le SS.LL. procederanno alla conferma degli incarichi di presidenza e/o all’affidamento delle reggenze secondo le indicazioni contenute nella Direttiva n. 33 del 17 marzo 2009.


LEGGE N. 31/2008 (c.d. MILLEPROROGHE)

I candidati idonei alle procedure concorsuali D.D.G. 17 dicembre 2002, D.D.G. 22 novembre 2004 e D.M. 3 ottobre 2006, ai sensi della Legge n. 31 del 28 febbraio 2008, potranno presentare istanza al fine di essere nominati presso gli Uffici Scolastici Regionali che abbiano ulteriori posti disponibili e vacanti in organico.
I citati posti saranno resi noti appena possibile da questa Direzione Generale, tramite la rete INTRANET e sul sito INTERNET del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
L’Amministrazione valuterà le diverse istanze pervenute per mezzo dei diversi Uffici Scolastici Regionali e stilerà una graduatoria regionale sulla base della presente nota con il supporto del S.I.D.I..
Di seguito si forniscono alcuni dettagli sugli adempimenti di ciascun soggetto coinvolto.

Adempimenti del candidato

Il candidato dovrà presentare l’istanza debitamente compilata presso l’Ufficio Scolastico Regionale di appartenenza entro il 18 agosto 2009 esclusivamente mediante consegna a mano all’Ufficio competente che rilascerà regolare ricevuta; nell’istanza saranno indicate le regioni di preferenza e altri dati finalizzati alla valutazione dell’istanza stessa.
Contrariamente a quanto previsto con la nota prot. n. AOODGPER.11439 dell’8 luglio 2008 sono tenuti a presentare l’istanza suddetta, entro i termini e secondo le modalità sopraindicate, anche i candidati che sono già inseriti nelle graduatorie predisposte per l’a.s. 2008/2009, che non sono stati nominati, anche se per l’a.s. 2009/2010 ritengono di NON variare l’ordine delle preferenze.
Il modulo dell’istanza da compilare è quello che si allega. Non verranno prese in considerazione domande redatte senza l’utilizzo del modulo.
Non è ammessa la rinuncia alla nomina, salvo che tale rinuncia venga richiesta per gravi motivi sopravvenuti debitamente comprovati e a condizione, altresì, che il posto di provenienza sia rimasto vacante e che la rinuncia non incida negativamente sulle operazioni relative alla gestione dell’organico di fatto. Il posto reso disponibile dal rinunciatario non influisce sulle graduatorie compilate ai sensi della Legge n. 31/2008.
L’elenco dei posti, diviso per settore formativo, sarà quanto prima reso pubblico tramite la rete INTRANET e sul sito INTERNET del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Adempimenti dell’Ufficio Scolastico Regionale

Ogni Ufficio Scolastico Regionale dovrà comunicare con estrema urgenza a questa Direzione Generale - Ufficio II, a mezzo e-mail (dgpers.uff5@istruzione.it) o via fax (06/58493445), il numero dei posti disponibili e vacanti, divisi per settore formativo, che residuano ulteriormente dopo l’attribuzione dei posti autorizzati operato da questo Ministero. I citati posti saranno resi noti tramite la pubblicazione sulla la rete INTRANET e sul sito INTERNET ai fini della fase interregionale.
Le istanze pervenute, ai sensi della citata Legge n. 31/2008, dovranno essere inserite nell’applicazione S.I.D.I. area Dirigenti Scolastici dagli operatori in possesso delle dovute credenziali, ovvero da coloro ai quali è associata la responsabilità “Gestione Candidati U.S.R.”.

Si potrà procedere con il suddetto inserimento non oltre il 20 agosto 2009, dopodiché non sarà più possibile apportare modifiche ai dati inseriti per l’anno scolastico 2009/2010.
A seguito dell’elaborazione della graduatoria definitiva, ogni Ufficio Scolastico Regionale verrà informato del risultato ottenuto, mediante apposita comunicazione pubblicata sulla rete INTRANET e sul sito INTERNET di questo Ministero, e potrà così procedere alla nomina dei neo Dirigenti Scolastici presso il proprio ufficio sul S.I.D.I., servendosi delle funzionalità ad oggi già presenti nell’applicazione.
Le nomine dei neo dirigenti in Regione diversa da quella di svolgimento del concorso comporta la cancellazione dalla graduatoria di merito della regione di provenienza.
Per quanto concerne le operazioni da effettuare nell’ambito del S.I.D.I. è già a disposizione degli operatori l’apposito manuale utente, al quale è possibile accedere direttamente on line dalla responsabilità “Gestione Candidati U.S.R.” oppure dalla sezione “Guide operative - Dirigenti Scolastici” del portale.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Luciano Chiappetta

 Allegati
 Allegato 1Scarica
 Modulo dell’istanzaScarica
 Destinatari
Ai DIRETTORI GENERALI
degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI