Home » Ministero » Il Ministro » Comunicati Stampa » 2012 » cs020312
 
 

Ufficio Stampa

Roma, 2 marzo 2012

Miur: Tfa partirà entro giugno
Per la scuola secondaria di primo grado 4.275 posti
per quella di secondo grado 15.792

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca rende noto, dopo aver acquisito i pareri favorevoli del Ministero per la Pubblica amministrazione e semplificazione e del Mef, il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni al Tirocinio Formativo Attivo per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Il TFA è un corso di preparazione all’insegnamento di durata annuale istituito dalle università che attribuisce all’esito di un esame finale, il titolo di abilitazione all’insegnamento in una delle classi di concorso previste dal d.m. n. 39/1998.

Il Miur prevede di avviare le prove di accesso al TFA entro e non oltre giugno 2012.

I NUMERI

Scuola secondaria di primo grado

Per l’anno accademico 2011/2012 i posti disponibili per le immatricolazioni al TFA per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado sono 4.275, definiti in ambito regionale per ciascun ateneo.

Scuola secondaria di secondo grado

Per le immatricolazioni al TFA per l’insegnamento nella scuola secondaria di secondo grado invece, i posti disponibili sono 15.792.


RIPARTIZIONE GEOGRAFICA
RegioneTFA I GradoTFA II Grado
ABRUZZO130580
BASILICATA60135
CALABRIA190685
CAMPANIA435945
EMILIA ROMAGNA/2981116
FRIULI-VENEZIA GIULIA65214
LAZIO5952690
LIGURIA80187
LOMBARDIA5012306
MARCHE215695
MOLISE80270
PIEMONTE130320
PUGLIA5301770
SARDEGNA140534
SICILIA3351610
TOSCANA190753
TRENTINO ALTO-ADIGE6687
UMBRIA70305
VENETO165590


CHI PUO' ACCEDERVI

Possono partecipare alle selezioni per l'accesso ai primi bandi al Tirocinio Formativo Attivo   coloro che entro la data di presentazione della domanda di iscrizione al test nazionale sono in possesso

  • di una laurea del vecchio ordinamento riconosciuta dal d.m. 39/98 e degli eventuali esami richiesti per poter avere accesso all'insegnamento;
  • di una laurea del nuovo ordinamento specialistica o magistrale riconosciuta dal d.m. n. 22/2005 e degli eventuali crediti formativi per poter avere accesso all'insegnamento;
  • del diploma ISEF, già valido per l’accesso all’insegnamento di educazione fisica, per i TFA di Scienze Motorie.

E’ importante chiarire due punti che sono stati oggetto di numerosi quesiti:

  • Chi, entro l’anno accademico 2010/2011, era in possesso di una delle lauree previste, ma non ha ancora completato il percorso con gli esami o i crediti richiesti, potrà, senza limiti di anno accademico, acquisire i crediti o gli esami necessari per poi partecipare alle prove di accesso al TFA che saranno bandite di anno in anno.
  • Allo stesso modo, chi, nell’anno accademico 2010/2011, era iscritto a uno dei percorsi di laurea previsti, potrà partecipare alle prove di accesso al TFA una volta in possesso dei requisiti necessari (laurea e crediti o esami).

Si ricorda inoltre che, ai sensi del decreto 11 novembre 2011, "Sono ammessi in soprannumero ai percorsi di Tirocinio Formativo Attivo, senza dover sostenere alcuna prova, i soggetti di cui all'articolo 15, comma 17 del Decreto ("congelati SSIS"), ivi compresi coloro i quali fossero risultati idonei e in posizione utile in graduatoria ai fini di una seconda abilitazione da conseguirsi attraverso la frequenza di un secondo biennio di specializzazione o di uno o più semestri aggiuntivi."