Home » Ministero » La Ministra » Comunicati Stampa » 2012 » cs070612
 
 

Ufficio Stampa

Roma, 7 Giugno 2012

Innovazione, Profumo premia i progetti vincitori del bando Social Innovation

Nuove tecnologie e telemedicina per sostenere l’innovazione nel settore sanitario in Calabria, valorizzare le risorse storico-artistiche del Rione Sanità a Napoli, sviluppare un social network per la mobilità sostenibile a Palermo, migliorare l’efficienza energetica e la riduzione dei consumi in Puglia attraverso il riutilizzo degli scarti dell’agricoltura. Sono queste le idee vincitrici del bando Social Innovation premiate oggi dal ministro Francesco Profumo.

I progetti, presentati al Miur dai rispettivi relatori - tutti di un’età compresa tra i 26 e i 29 anni, provenienti da Calabria, Campania, Sicilia e Puglia - hanno l’obiettivo di promuovere l’innovazione e lo sviluppo sostenibile e garantire servizi più efficienti e vicini alle esigenze dei cittadini nei settori sanitario, turistico-culturale, della mobilità e dell’efficienza energetica.

Complessivamente, nell’ambito del bando Social Innovation, riservato ai giovani di età inferiore a 30 anni delle quattro Regioni della Convergenza, sono stati selezionati 58 progetti per un finanziamento totale di 40 milioni di euro. Di questi, quattro sono stati presentati e illustrati oggi al Miur.

I progetti presentati oggi sono:

  • Smart Health
    Ambito primario: Smart Health - Calabria
    • Il progetto Smart Health ha l’obiettivo di sostenere l’innovazione nel settore sanitario attraverso lo sviluppo di una nuova tecnologia nell’ambito della telemedicina e l’erogazione di servizi assistenziali di tipo sanitario al di fuori dei contesti ospedalieri, a garanzia di una migliore programmazione ed impiego delle risorse a disposizione del territorio meridionale. Relatore del progetto è Clara Nino, ingegnere di Crotone, 29 anni, laureata in Ingegneria Gestionale.

  • SANITA’ A.ppl.L. - Arte, Innovazione e Lavoro
    Ambito primario: Smart culture e Turismo - Campania
    • Il progetto si inserisce in un processo di valorizzazione delle risorse storico-artistiche del Rione Sanità, elaborato dalla partnership tra: L’Altra Napoli Onlus, La Cooperativa Sociale La Paranza Onlus e l’Associazione Culturale Officinae Efesti. Gli interventi proposti hanno come obiettivo quello di sperimentare nuove forme di fruizione dei beni storico-artistici, grazie all’uso di tecnologie ancora poco utilizzate dal tessuto sociale locale, con particolare attenzione alla capacità di diretto coinvolgimento dei cittadini. Relatore del progetto è il Dott. Luigi Augusto Malcangi di Barra (Napoli), 28 anni, Laureando in Linguistica Interculturale.

  • TraffiCO2 – Social network per la mobilità sostenibile
    Ambito primario: Smart mobility e last-mile logistic - Sicilia
    • Il progetto TraffiCO2 consiste nello sviluppo di un social network per la mobilità sostenibile disponibile tramite web e applicazioni mobilie. TraffiCO2 è studiato per essere offerto principalmente ad associazioni, enti e aziende che si offrono di adottare la soluzione. Molte aziende ed enti, infatti, hanno l'obbligo di dotarsi di mobility manager e l’applicazione rappresenta uno strumento smart e dinamico per la gestione e regolazione dei flussi urbani. L’intero sistema è basato sul concetto di “CO2” come unità di misura e moneta di scambio virtuale all’interno della piattaforma. L’intera piattaforma è regolata da un mercato virtuale basato sullo scambio di volumi di CO2. Ogni utente potrà tenere traccia in maniera dettagliata e istantanea dei propri termini di riduzione dei consumi e salvaguardia dell’ambiente. Il relatore del progetto è Salvatore Di Dio, ingegnere di Palermo, 29 anni, laureato in Ingegneria Edile Architettura.

  • P@glia efficiente per natura
    Ambito primario: Energy efficiency e low carbon technologies - Puglia
    • Il progetto P@glia parte dal riutilizzo di scarti dell’agricoltura per realizzare un prodotto tecnologico e innovativo costituito da un sistema di coibentazione di ridotte dimensioni, al fine di garantire le elevate prestazioni energetico-acustiche previste dalle vigenti norme di legge. L’obiettivo del prodotto è finalizzato al raggiungimento del miglioramento delle performance energetiche ed ambientali degli agglomerati urbani, attraverso l’incremento delle prestazioni di efficienza energetica e la riduzione dei consumi delle risorse. La mission dei soggetti proponenti è quella di sviluppare un’attività di ricerca industriale, finalizzata a far crescere un capitale umano specializzato nel settore e sviluppare dunque meccanismi di “crescita intelligente”. Relatore del progetto è il Dott. Michele Raguso, 26 anni, di Gravina in Puglia (Bari).