Home » Ministero » La Ministra » Comunicati Stampa » 2015 » cs120515
 
 

Ufficio Stampa

Roma, 15 maggio 2015

Olimpiadi di Lingue e civiltà classiche,
premiati i campioni di greco e latino

Assegnati questa mattina i premi agli studenti vincitori della IV edizione delle Olimpiadi nazionali di Lingue e civiltà classiche. Nella cornice del Teatro Nazionale, a Roma, si è svolta la cerimonia che ha visto protagonisti i “campioni” di greco e latino. A consegnare i premi l’archeologo e scrittore Valerio Massimo Manfredi insieme al Direttore Generale per gli Ordinamenti scolastici Carmela Palumbo.

Soddisfazione è stata espressa dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. “Quello che i cl assici ci hanno lasciato – ha spiegato il Ministro in un messaggio di saluto - è un patrimonio immenso che sta alla base della nostra civiltà”. “A loro – ha aggiunto - dobbiamo la nostra identità che è ciò che ci caratterizza in una società sempre più globalizzata. E’ per questo che abbiamo il dovere di rafforzare questo patrimonio e non di svuotarlo”.
Questa quarta edizione delle Olimpiadi ha avuto numeri straordinari. Gli studenti che hanno partecipato a tutte le fasi di selezione sono stati circa 3.000 (meno di 1.000 nella prima edizione). Sono poi rimasti in 145 nella corsa per il podio, l’ultima impegnativa sfida.

La prova finale si è tenuta giovedì scorso, 13 maggio, sempre a Roma (al Convitto nazionale “Vittorio Emanuele II”). Tre le sezioni di gara: Lingua greca, Lingua latina e Civiltà classiche. Per le due prime sezioni - Lingua greca e Lingua latina – ai finalisti è stato chiesto di tradurre un testo poetico e di commentarlo; per la sezione Lingue e civiltà classiche gli alunni sono stati impegnati in un lavoro di interpretazione, analisi e commento di testimonianze delle civiltà latina e greca.
Oltre ad una coppa che è stata consegnata in premio a tutti i vincitori, i primi classificati di ciascuna sezione saranno premiati anche con un soggiorno di una settimana, a luglio, a Policoro, in Basilicata, nei luoghi dell’antica Magna Grecia.
La cerimonia di premiazione è stata condotta da Gaia de Laurentiis ed è stata aperta dallo spettacolo “Il mio nome è nessuno”, di Valerio Massimo Manfredi, con Gerardo Placido e Silvia Bilotti.
Questi i vincitori per ciascuna delle tre sezioni di gara.

Sezione Lingua greca:

  1. Carlo DELLE DONNE – Liceo classico “Vittorio Emanuele II”, Napoli
  2. Davide SCARPELLINO – Liceo classico “Orazio Flacco”, Bari
  3. Margherita NIMIS – Liceo classico “J. Stellini”, Udine

Sezione Lingua latina:

  1. Federico MAVIGLIA – Liceo classico “Alessandro Manzoni”, Milano
  2. Nicolò CAMPODONICO – Liceo classico “Federico Delpino”, Chiavari
  3. Mirko DONNINELLI – Liceo classico “Vittorio Emanuele II”, Jesi

Sezione Civiltà classiche:

  1. Federico DIAMANTI – Liceo classico “Marco Minghetti”, Bologna
  2. Francesco ZAHI KHELIFA – Liceo classico “Annibale Mariotti”, Perugia
  3. Daniele SANNIPOLI – Liceo classico “Giuseppe Mazzatinti”, Gubbio


La giuria ha poi ritenuto di dover assegnare la Menzione d’onore a:

Sezione Lingua greca:

  • Cristiano D'ORSI – Liceo classico “Bartolomeo Zucchi”, Monza
  • Benedetta FRIZZI – Collegio vescovile “S. Alessandro”, Bergamo

Sezione Lingua latina:

  • Fabrizio ANDREAUS  - Liceo “Francesco Vivona”, Roma
  • Paolino LO PRESTI COSTANTINO – Liceo “Lucio Piccolo”, Capo d’Orlando

Sezione Civiltà classiche:

  • Pietro NICOLI – Liceo classico “Celio Roccati”, Rovigo
  • Francesco RAIMONDI – Liceo classico “Camillo Benso di Cavour”, Torino

 

Il portale delle Olimpiadi

Il precedente comunicato

La fotogallery