Home » Ministero » La Ministra » Comunicati Stampa » 2016 » cs150416
 
 
 

Ufficio Stampa

Roma, 15 aprile 2016

Olimpiadi di Filosofia, stamattina al Miur la premiazione dei vincitori

Sono stati assegnati questa mattina i riconoscimenti per le Olimpiadi di Filosofia. A ricevere la targa sei studenti che si sono distinti per il miglior saggio filosofico in lingua italiana o in lingua straniera.
Le Olimpiadi di Filosofia sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici - e si svolgono sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La cerimonia si è tenuta presso la Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a Roma, alla presenza del professor Remo Bodei che ha anche tenuto una lectio magistralis su “I paradossi del tempo”.

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali riservate agli studenti del secondo biennio e dell'ultimo anno delle scuole secondarie superiori, statali e paritarie. Sono articolate in due canali: il "canale A", in lingua italiana, e il "canale B", in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo). I primi due classificati del canale in lingua straniera parteciperanno all'International Philosophy Olympiad (in Belgio, dal 12 al 15 maggio prossimi).

La prova nazionale si è svolta ieri, sempre a Roma. Ad affrontare la finale sono stati 88 studenti provenienti da tutta Italia e dalle scuole e sezioni italiane all'estero (2 gli alunni selezionati). Gli alunni iscritti a tutte le fasi di selezione (di istituto, regionale e nazionale) sono stati 9.367 (4.000 gli studenti in gara nel 2015).
I nomi dei vincitori:

“Canale A” – Lingua Italiana

1. Agostino Pigozzi - Liceo Ginnasio Statale G. Asproni - Nuoro

2. Gabriele Uboldi - Liceo Classico e Scientifico A. Volta - Como

3. Raffaele Indri - Liceo Scientifico G. Marinelli - Udine

“Canale B” – Lingua Straniera

1. Roberta del Pezzo - Liceo Classico Pietro Colletta - Avellino

2. Domenico Praticò - Liceo Classico Tommaso Campanella – Reggio Calabria

3. Federico Kruk - Classico Galileo Galilei - Pisa