Home » Ministero » La Ministra » Comunicati Stampa » 2010 » cs161210
 
 

Ufficio Stampa

Roma, 16 Dicembre 2010

"La scuola per ROMA 2020"
Il ministro Gelmini presenta il progetto del Miur a sostegno della candidatura italiana alle Olimpiadi 2020

Oggi il ministro Mariastella Gelmini ha presentato il progetto “La scuola per ROMA 2020”. Sono intervenuti il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Rocco Crimi, il Presidente dell’Unione degli industriali e delle imprese di Roma Aurelio Regina e il componente della Giunta Nazionale del CONI Antonio Rossi.  
Attraverso questo progetto il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca intende sostenere la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2020, coinvolgendo le scuole in un programma di iniziative dedicate a questo importante evento, con l’obiettivo di diffondere tra gli studenti i valori più autentici dello sport e dello spirito olimpico come il fair play, la lealtà e il rispetto dell’avversario.

Progetti previsti

  • Trasmissioni TV sulle reti RAI
    In collaborazione con la RAI, saranno dedicate ai più giovani trasmissioni che ripercorreranno la storia dei Giochi, con un’attenzione particolare all’edizione di Roma 1960, illustrando il senso e i valori delle Olimpiadi.

  • Pillole multimediali
    Per avvicinare gli studenti all’esperienza olimpica saranno realizzate “pillole del sapere” (videoclip digitali) da proiettare nelle scuole attraverso le nuove lavagne interattive multimediali. In questo modo gli studenti potranno conoscere le Olimpiadi non solo dal punto di vista agonistico ma anche da quello storico e geografico, attraverso un excursus storico sulle origini dei Giochi e un viaggio virtuale alla scoperta delle città del mondo che hanno ospitato le edizioni del passato. I video descriveranno le discipline olimpiche, compresi gli sport introdotti di recente, le strutture previste per ROMA 2020, i motivi della candidatura e gli effetti che le Olimpiadi avranno sull’intero sistema Paese.
    Sono previsti inoltre manifesti e locandine da diffondere nelle scuole per promuovere la candidatura italiana ai Giochi.

  • Giochi sportivi studenteschi
    I Giochi sportivi studenteschi del 2011 saranno simbolicamente dedicati alla candidatura di ROMA 2020.

  • Tutte le iniziative saranno evidenziate sul sito istituzionale del MIUR attraverso un banner fisso nella homepage generale.


Le altre iniziative previste

  • Racconta Roma e l’Italia al mondo
    Le scuole italiane saranno impegnate in un concorso nazionale, in collaborazione con la RAI, per realizzare uno spot su Roma e l’Italia da diffondere in tutto il mondo. I filmati migliori saranno trasmessi dalla RAI prima e durante le Olimpiadi.

  • My favorite sport is…
    Il MIUR promuoverà un concorso tra i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado per rappresentare il proprio sport olimpico preferito attraverso la realizzazione di un cortometraggio. I migliori lavori potrebbero essere presentati all’inizio delle gare delle rispettive discipline.

  • A scuola di… Olimpiadi
    Le scuole realizzeranno, in collaborazione con il Ministero e con il Comune di Roma, un portale sulle Olimpiadi destinato ai giovani. Il portale metterà a disposizione degli studenti materiale didattico e offrirà la possibilità di creare gemellaggi on-line con le scuole di tutti i Paesi che parteciperanno alle Olimpiadi. Gli studenti che elaboreranno i migliori progetti di gemellaggio saranno premiati con un soggiorno a Roma.

  • I tedofori della Scuola
    In occasione della tradizionale staffetta della Fiamma Olimpica, sarà prevista una staffetta parallela con la partecipazione degli studenti vincitori dei Giochi sportivi studenteschi.

  • Gli ambasciatori italiani per lo sport: incontri con atleti Olimpici nelle scuole
    Il MIUR, in collaborazione con il CONI, organizzerà una serie di incontri nelle scuole con gli atleti che parteciperanno alle Olimpiadi 2020, al fine di promuovere i valori dello sport e incontrare atleti che, con le loro esperienze, rappresentano il migliore esempio di spirito olimpico.