Home » Ministero » La Ministra » Comunicati Stampa » 2014 » cs200314bis
 
 

Ufficio Stampa

Roma, 20 marzo 2014

Giannini incontra Don Luigi Ciotti: “Domani saremo insieme alla veglia per vittime innocenti delle mafie presieduta da Papa Francesco”

Anche il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini sarà presente domani pomeriggio, 21 marzo, alla veglia di preghiera presieduta da Papa Francesco per le vittime innocenti delle mafie. La veglia è prevista alle 17.30 nella Chiesa di San Gregorio VII a Roma. Il Santo Padre incontrerà l’associazione "Libera" di Don Luigi Ciotti che questo pomeriggio è stato ricevuto dal Ministro Giannini per fare il punto sull’impegno delle scuole nella diffusione della cultura della legalità.

“Ho accettato molto volentieri l’invito di Don Luigi Ciotti che domani sarà dal Pontefice insieme ai familiari di chi è stato ucciso dalla malavita organizzata - spiega il Ministro Giannini -. Anche il Miur farà la sua parte per la celebrazione della diciannovesima edizione della Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Il 22 marzo numerose scuole parteciperanno alla marcia in programma a Latina. Con una circolare abbiamo invitato tutti gli istituti a partecipare alle iniziative messe in campo da Libera. L’adesione del Miur non è simbolica ma è il frutto di una precisa visione: la cultura della legalità si costruisce fra i banchi e giornate come quella del 22 marzo sono un pezzo importante di questo percorso”.