Home » Ministero » La Ministra » Focus » 2013 » focus071013
 
 

Settimana contro violenza e discriminazione, Carrozza-Guerra premiano migliori progetti

Roma, 7 ottobre 2013

Contrastare ogni tipo di discriminazione e promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione. Sono gli obiettivi della “Settimana nazionale contro la violenza e la discriminazione” che si terrà dal 10 al 16 ottobre 2013. L’iniziativa nasce dall’attuazione del Protocollo di intesa siglato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza, e il viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali con delega alle Pari Opportunità, Maria Cecilia Guerra, hanno diramato negli scorsi giorni l'apposita circolare e stamattina hanno premiato a Roma alcune scuole che si sono distinte realizzando i migliori lavori sui temi dell’inclusione, della prevenzione e contrasto di ogni tipo di violenza e discriminazione. Le istituzioni vincitrici sono state selezionate da una Commissione interministeriale. Queste le scuole vincitrici:

Liceo “Giordano Bruno” di Roma
Liceo romano vincitore del “Laboratorio Rainbow” grazie alla realizzazione del video “Reverso” - http://www.youtube.com/watch?v=XGebRG8Fx-w - con il quale gli studenti hanno approfondito il contrasto alla discriminazione e ad ogni forma di violenza.  Il “Laboratorio Rainbow” è un progetto realizzato da Gay Center in collaborazione con l’Unar e il Dipartimento delle Pari Opportunità, per mettere in campo azioni formative rivolte a studenti e docenti per contrastare il bullismo e le discriminazioni verso le persone lesbiche, gay e trans.

Istituto Comprensivo “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina (VV)
Selezionato per il progetto “Armonie di un amore urlato” che ha utilizzato il linguaggio della musica per sensibilizzare gli studenti. A conclusione del progetto gli studenti hanno realizzato una sinfonia “Armonie di un amore urlato”dedicata alla tragica scomparsa della testimone di giustizia Lea Garofalo.

Istituto Comprensivo “Cangemi 1” di Boscoreale (NA)
Selezionato per il progetto “Educare alla parità” che ha previsto la realizzazione di incontri formativi con esperti tesi sui temi delle pari opportunità, l’attivazione di uno sportello di ascolto per studenti e genitori, laboratori sulla storia della condizione femminile con il coinvolgimento attivo delle famiglie.

Durante la Settimana contro la violenza le scuole di ogni ordine e grado sono invitate ad attivare dei percorsi di sensibilizzazione, informazione e contrasto verso tutte le forme di violenza e di razzismo. Viene inoltre lanciato un Concorso di idee per una campagna nazionale contro la violenza e la discriminazione, rivolto a tutti gli studenti.
Le buone pratiche ed i progetti realizzati nel corso della Settimana saranno raccolti insieme a quelli delle edizioni precedenti ed organizzati in cataloghi e banche dati. Potranno, così, essere diffusi e scambiati tra le istituzioni scolastiche promotrici facenti parte del network “Rete nazionale delle scuole delle Pari Opportunità per tutti”, che collega le scuole attive sul tema.
In attuazione del protocollo, il Ministro Maria Chiara Carrozza ed il Ministro con delega alle Pari Opportunità Cecilia Guerra, si impegnano a dare vita ad un piano pluriennale di attività comuni contro ogni forma di discriminazione.

 Allegati
  CircolareScarica