Home » Ministero » La Ministra » Focus » 2014 » focus171014
 
 

Olimpiadi di filosofia, al via la XXIII edizione

Le Olimpiadi di Filosofia giungono alla XXIII edizione. Anche quest’anno torna l’iniziativa organizzata dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e la Società Filosofica Italiana, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e del Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche. La manifestazione è riservata agli studenti e alle studentesse del secondo biennio e del quinto anno della scuola superiore di secondo grado, statale e paritaria. Si svolge nell’ambito delle iniziative per la valorizzazione delle eccellenze e nella prospettiva di innovazione a carattere internazionale dell’apprendimento/insegnamento della filosofia.

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali, articolate in due canali: il canale A in lingua italiana (prevede tre fasi: d’istituto, regionale e nazionale); il canale B in lingua straniera, inglese, francese, tedesco o spagnolo (prevede quattro fasi: d’istituto, regionale, nazionale, internazionale).

L’iniziativa intende promuovere lo studio della filosofia per tutti gli studenti; diffondere la cultura filosofica attraverso la saldatura tra i contenuti disciplinari offerti dalla scuola e la realtà in continuo divenire della società odierna; aprire all’innovazione didattica; sviluppare il confronto con l’insegnamento/apprendimento filosofico nell’education europea ed extraeuropea; garantire il raccordo tra scuola, università, enti di ricerca.

L’obiettivo è sviluppare nei futuri cittadini critical thinking, immaginazione, creatività, libertà di pensiero, autonomia di giudizio, ovvero quelle capacità intellettuali indispensabili per sollecitare intelligenze flessibili e aperte in grado di affrontare i problemi della società.

Nel corso degli anni la manifestazione ha incontrato un crescente successo, con il coinvolgimento di studenti fortemente motivati, grazie soprattutto al lavoro svolto dai docenti per sensibilizzare gli allievi sui problemi filosofici e sulla loro rilevanza contemporanea. Nella passata edizione le Olimpiadi si sono svolte in tutte le 20 Regioni italiane, coinvolgendo oltre 215 Istituti scolastici di vari indirizzi e migliaia tra docenti e studenti.

Ma c’è di più: le Olimpiadi di Filosofia sono le uniche tra le competizioni italiane di discipline umanistiche a vantare una consolidata gara internazionale, forte di una partecipazione sempre maggiore, non solo a livello europeo ma mondiale. Una gara nella quale i nostri candidati si distinguono da tempo, come dimostra anche il riconoscimento ottenuto lo scorso anno da una studentessa italiana con la menzione d’onore.

Le Olimpiadi di Filosofia dunque fanno proprio l’invito di Epicuro: «Nessuno, mentre è giovane, indugi a filosofare, né vecchio di filosofare si stanchi: poiché ad acquistarsi la salute dell’animo, non è immaturo o troppo maturo nessuno».

Per garantire ai soggetti coinvolti il necessario supporto nell’organizzazione e nella preparazione della manifestazione è stato predisposto il Portale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia (http://philolympia.net), dove è possibile avere le informazioni relative alle gare, attività di tutoring, trovare materiale utile, immettere notizie.

 Allegati
  BandoScarica
  Scheda di partecipazioneScarica
 Verbale Selezione d'IstitutoScarica
 Verbale Selezione RegionaleScarica