Home » Ministero » Il Ministro » Focus » 2014 » focus200514
 
 

“La mia Europa è”, gli studenti disegnano il logo del semestre italiano Ue

Roma, 20 maggio 2014

Una rondine stilizzata con il becco verde, la testa rossa e le ali e la coda blu, con sotto la scritta: “2014. Italia Europa”. Sarà questo il logo del semestre di Presidenza italiana dell’Ue che partirà dal prossimo 1 luglio. Il simbolo, intitolato “Europa è libertà”, è stato ideato dall’Istituto “Giuseppe Meroni” di Lissone (MB), primo classificato nel concorso nazionale “La mia Europa è” a cui hanno partecipato scuole di tutta Italia.

I loghi che si sono classificati al primo, secondo e terzo posto sono stati premiati oggi a Palazzo Chigi dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini e dal Sottosegretario alla Presidenza per le Politiche Europee Sandro Gozi, alla presenza dell’astronauta Luca Parmitano, ambasciatore della Presidenza italiana dell’Ue.

“La scuola italiana - ha dichiarato Giannini - ha risposto all’iniziativa come ci aspettavamo, con la naturalezza di un sentimento di appartenenza alla comunità europea. Ci sono arrivate centinaia di proposte. Il semestre è un’occasione straordinaria per poter lanciare dall’Italia un messaggio forte di cambiamento”. Il Sottosegretario Gozi ha spiegato che la scelta di un concorso per studenti per individuare il logo indica come l’Europa debba tornare ad essere “non più sinonimo di crisi e lontananza ma di opportunità e futuro”.

La “medaglia d’argento” e quella “di bronzo” hanno visto due ex aequo. Al secondo posto si sono classificati a pari merito l’Istituto “Ferrini-Franzosini” di Verbania con il logo “Make the Europe” e l’IISS “De Nittis-Pascali” di Bari con “L’Europa ci unisce”. Al terzo posto, ancora l’Istituto “Ferrini-Franzosini” di Verbania con “Incrociare il futuro” e l’IIS “Virginio Bonifazi” di Civitanova Marche (MC) con “La mia Europa è anche la tua”.

I lavori sono stati valutati da una Commissione paritetica composta da rappresentanti del Miur, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Dipartimento per le Politiche Europee e da esperti di comunicazione. La risposta da parte delle scuole è stata molto alta: il bando di concorso è stato aperto a fine novembre e, alla scadenza, sono arrivati quasi 600 lavori.
 Allegati
  Istituti vincitori la mia Europa èScarica
 Loghi vincitoriScarica
 GalleryScarica

Archivio Focus