Home » Ministero » La Ministra » Focus » 2013 » focus270513
 
 

Napoli 28-31 maggio, II edizione delle
Olimpiadi delle Lingue e civiltà classiche

Roma, 27 maggio 2013

A Napoli, dal 28 al 31 maggio, si terrà la seconda edizione delle Olimpiadi di Lingue e civiltà classiche. La manifestazione, che si svolge sotto l’Alto Patronato, del Presidente della Repubblica, è diventata un appuntamento molto atteso dagli studenti appassionati di queste materie.

180 ragazzi e ragazze, 81 le studentesse, provenienti da tutta Italia: 21 dalla Sicilia, 15 dalla Puglia, 21 dal Lazio, 13 dal Veneto, 10 dalla Calabria 10 dall’Emilia Romagna, 22 dalla Puglia, 17 dal Lazio, 21 dalla Lombardia e tanti altri dalle diverse regioni italiane, si sfideranno anche quest’anno all’insegna delle lingue e delle civiltà classiche. La sfida è stata lanciata dalla Direzione generale degli Ordinamenti scolastici e dal Comitato dei Garanti per la cultura classica.

Per conquistare le medaglie Olimpiche, i concorrenti hanno dovuto scegliere tra tre diverse tipologie di prove: Traduzione dal greco con commento; Traduzione dal latino con commento; Civiltà.

Le giornate della manifestazione saranno ricche di incontri e di attività culturali. Una tavola rotonda con gli studiosi del mondo classico, il 29 maggio alle ore 18 presso la sala del Teatro del Convitto, spettacoli teatrali, percorsi nel Museo Archeologico Nazionale e tra gli scavi di Ercolano, oltre a momenti di convivialità vissuti con tutti i protagonisti.

"Come in ogni avventura, partiamo senza sapere cosa ci attenderà. Abbiamo vinto dei certamina, sì, ma non siamo preparati ad un evento tanto nuovo e inatteso; alcuni di noi hanno compilato la domanda di partecipazione all’ultimo momento, senza sapere di cosa si tratti veramente. Ma è una competizione di lingue e civiltà classiche. È un’occasione per incontrare altri ragazzi da tutta Italia con le nostre stesse passioni", così un Olimpionico che ha vinto la sezione "Civiltà" nella prima edizione della manifestazione.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 31 maggio presso la Sala dei Baroni a Castel Nuovo (Maschio Angioino). Ospite d’onore sarà l’attore Michele Placido che leggerà brani tratti da opere di autori latini e greci.

La città di Napoli farà da sfondo a questo evento. Napoli dopo Venezia, che ha accolto la prima edizione delle Olimpiadi; due città molto diverse, distanti geograficamente, ma entrambe luogo di approdi per popoli e etnie diverse, ricche di contaminazioni e suggestioni culturali.

I quindici vincitori riceveranno, oltre ai premi previsti dal bando (medaglie, benefit e libri d’arte) un viaggio premio a Roma, concesso dall’Associazione italiana editori (AIE), che prevede una visita ai Fori e la visione di uno spettacolo al Teatro dell’Opera.

In diretta streaming, all’indirizzo www.raiscuola.it, saranno trasmesse la Tavola Rotonda con i Garanti, lo spettacolo teatrale “Babel 012” (29 maggio), e la cerimonia di premiazione presso la Sala Baroni.



 Allegati
  LocandinaScarica
  BrochureScarica
  Dati IscrittiScarica